Direttive del paziente

cosa sono, come si creano e dove si depositano?

Cosa sono le direttive del paziente? 

Le direttive del paziente sono un documento che contiene le volontà individuali in materia di trattamenti medici. Permettono di comunicare al personale medico e ai parenti come intende essere curato anche nel caso in cui non sia più nelle condizioni di farlo in prima persona. Per esempio, nelle direttive del paziente può stabilire le sue volontà su donazione degli organi o misure di mantenimento in vita e garantirsi in questo modo che siano rispettate in ogni situazione. Qui troverà assistenza per creare online le sue direttive del paziente.

Ha bisogno di aiuto? 

Pro Senectute Svizzera e tooyoo hanno creato congiuntamente questo assistente online che la accompagna passo dopo passo nella creazione delle sue direttive del paziente. Cliccando sulla «i» troverà ulteriori spiegazioni ed esempi. 


Scaricare il modello in PDF

Capire il directtive del paziente e le sue implicazioni

  • Qual è la differenza tra direttive del paziente e mandato precauzionale?

    Il mandato precauzionale serve principalmente a designare un rappresentante per le situazioni in cui lei non dovesse essere più in grado di prendere decisioni. Spesso viene designata una persona specifica come rappresentante per le questioni di salute e mediche. Le direttive del paziente fungono da supplemento e le consentono di mettere per iscritto le sue volontà su trattamenti medici, come per esempio misure di mantenimento in vita, vincolanti per il personale curante. Dal momento che è richiesto in entrambi i documenti di indicare un rappresentante per le questioni mediche, dovrebbe inserire lo stesso nominativo sia nel mandato precauzionale sia nelle direttive del paziente per evitare contraddizioni.

    Mandato precauzionale e direttive del paziente: cosa dovete assolutamente sapere

  • Come redigere le direttive del paziente?

    Per essere valide, le direttive del paziente devono essere redatte, datate e firmate dalla persona interessata. A differenza del mandato precauzionale, le direttive del paziente non devono essere necessariamente redatte a mano. Può dunque redigere le sue direttive del paziente a mano, sfruttare modelli da completare come quelli a disposizione qui sopra o impiegare l’assistente online di tooyoo. È consigliato ricorrere a tali ausili poiché direttive del paziente troppo lunghe o poco chiare possono creare confusione nel personale medico e quindi non essere applicate o essere applicate in modo sbagliato. Può adattare le direttive del paziente in ogni momento. Deve soltanto prestare attenzione a datare e firmare nuovamente il documento aggiornato. Non dimentichi inoltre di ridatare e rifirmare le sue direttive del paziente ogni due anni per mantenere aggiornato il documento. 

  • Come conservare al sicuro le mie direttive del paziente?

    Creare direttive del paziente per la pianificazione previdenziale non serve a nulla se, al momento giusto, non vengono trovate. Per questo è importante non soltanto conservare le direttive del paziente in un posto sicuro, ma anche renderle facilmente accessibili ai parenti o alle persone di fiducia scelte. A tal fine ha a disposizione diverse alternative:

    • conservi le direttive del paziente datate e firmate in un posto sicuro a casa sua e comunichi alle persone di fiducia scelte dove possono trovarle. Si accerti che queste persone di fiducia non dimentichino il luogo dove sono conservate le sue disposizioni del paziente;
    • utilizzi la piattaforma tooyoo per conservare anche una copia in formato elettronico delle sue direttive del paziente. Scelga le persone di fiducia che potranno in ogni momento e luogo accedere alle sue direttive del paziente;
    • consegni le sue direttive del paziente al medico di base, che ne conserverà una copia;
    • faccia salvare le sue direttive del paziente sulla tessera d’assicurazione.

    Per maggiori informazioni in materia clicchi qui:

    Creare le direttive del paziente

Cominciate subito